eco


Eco foto pagina spettacolo

video

ECO è un paesaggio visivo, sonoro e performativo in cui convivono diversi linguaggi in dialogo tra loro secondo una drammaturgia contemplativa. 
E’ un luogo che il visitatore è libero di percorrere scoprendo che ogni cosa lentamente appare, si rivela e si trasforma con lo scorrere del tempo.
Il corpo è presente in diverse materie, dall’umano del performer all’inanimato della marionetta/scultura sospesa nel vuoto, sino al virtuale del video proiettato in una pozza d’acqua. 
Ogni elemento risuona e si riflette e come una eco prosegue anche fuori dallo spazio fondendosi con la realtà.
ECO lavora sulla perdita di centralità e gravità.
Freefall.
 
La performance finisce quando l’ultimo visitatore abbandona lo spazio.
 
cura della visione e regia vincenzo schino - performer marta bichisao - video gaetano liberti - scenotecnica emiliano austeri - suono federico ortica - realizzazione marionetta gigi ottolino - cura marco betti - produzione opera e teatro di roma